Antisemitismo: le facce dell’odio.

Si può essere odiati perché si possiede un valore, ma si può essere odiati perché lo si esibisce.   L’odio contro gli Ebrei può essere motivato dalla gelosia che il fratello non eletto prova verso quello eletto, ma, può essere motivato, anche dall’esibizione della condizione di eletti.  

L’odio, quindi, può essere provocato da una gelosia di Caino, ma anche da una vanità di Abele?

afinedue