Il blog, ti cambia il blog?

Il Blog, quanto ci cambia, o facciamo cambiare? Non ho risposto, allora: forse perchè non ancora ben cotto il pensiero. Non direi, che il Blog ha cambiato il mio Blog: intendo, (con annessi e connessi), la mia vita. Certamente ha cambiato, nel senso di fortemente ampliato, la mia maniera di comunicare la mia esperienza. E’ anche vero, però, che ha reso più selettive, le scelte del mio vivere. Ad esempio, non trovo più tempo per leggere un libro, per leggere il mio giornale. D’altra parte, riempie un tempo, che prima occupavo, con… perdite di tempo. E’ un bene? E’ un male? Dipende!

Essendo giunto nell’età della Memoria, (e, quindi, della ripetizione di atti e di fatti), il Blog, mi è diventato uno stupendo… ricostituente. Intendete il termine nel senso più vasto della parola. Se non fossi giunto in questa fase, però, il mio Blog, potrebbe essere utile alla mia vita, come lo è la stampella al claudicante. E’ ben vero che tutto serve per camminare, ma, vita, è correre, agire, provare, anche sbagliare: è vivere, molto prima di scrivere.

nord