L’amore è il principio che permette alla vita di essere in comunione con sé stessa e con il corcostante Mondo.

Dal comunicare questa forza, non si può escludere nessun essere: neanche se bambino. Ben diversamente, si deve escludere ogni improprio uso di quella forza. Ad esempio, ogni abuso in amare, come nei casi di Pedofilia attuata. Si può dire, dunque, che esiste una Pedofilia positiva, ed una Pedofila negativa. La positiva, è quella di chi comunica il proprio sentimento di vita, indipendentemente, dall’età di chi ama e dall’età di chi è amato. La negativa, è quella di chi attua il suo sentimento d’amore, non tenendo assolutamente conto della Minore identità sessuale dell'”amato/a”. E, con questo, spero di aver chiarito sufficientemente le cose anche per Nadia_b. Difficoltata a capirle, (a mio avviso) perché antepone sul mio ragionamento i suoi viscerali principi. Principi, che, “visceralmente” condivido, ma che nulla hanno a che vedere con i miei discorsi sulla Pedofilia in quanto tale. Cosa ben diversa, [lo ripeto che aiuta], dalla Pedofilia in quanto atto di un illegittimo uso della sessualità, del, o della, Maggiore.

afinedue