Sarebbe questo, un bel esempio del diritto di espressione?

Nel blog dell’uomo gatto, il titolare si permette di interpretare, anche al femminile, il signor Lelle Mora. Spiritoso? Sarà! Per me, è solo maramaldesco! Conosco il Lele da una trentina d’anni. Non è mai stato Lella, come penso che l’uomo gatto non sia mai stato uoma – gatta. Lo affermo per fede, però, perché conosco il Lele, ma non conosco l’uomo gatto. E’ vero che conosco molti generi di virilità: mai trovata fra i felini, però, perché in genere, castrati. In particolare, i domestici.

nord