Fra uomini e donne perché m’impiccio?

Ad avere una visione distaccata del rapporto uomo_donna, forse, è l’Omosessualità, ma, non per questo, lo è quella di un Omosessuale. E non per questo c’è l’ho io, la distante visione che, in quanto sessualmente disinteressato, dovrei, “logicamente”, avere. Per ignoranza, o per non vicinanza, o per non corrispondenza, o per non esistenza a me prossima, può essermi distante una data cultura, persona, paese, ma, tutto mi è prossimo, per sensibilità, e/o sensibilizzazione, perché mi considero, vita della vita, o con le parole del Poeta: non un’Isola! Questa mia sensibilità, e/o sensibilizzazione, è, quello che sono: determinante in quanto atto della mia cultura maschile, ed accogliente in quanto atto della mia cultura femminile. Essendo il posseduto – possessore di due spiriti della vita, (di due forze), è chiaro che non posso essere distante dal rapporto uomo – donna, perché quel rapporto fra Uomo e Donna, è in me: sono io. Questo in primo. In secondo, vivo, guardo vivere, mi guardo vivere, e, naturalmente, mai che stia zitto una volta!

afinedue