Meglio tardi che mai

Mi ci sono voluti quasi 63 anni per capire che, “solitudine”, è sofferenza nel Fare, più che sofferenza nell’Essere. Con altre parole, è vita senza scopo, non, vita senza compagnia.

afinedue