Vi sono personalità e personalità.

Vi sono personalità, padrone dei propri concetti, e personalità non ancora padrone. Con le prime sono sintetico. Con le seconde, socratico. Giusto per dire, che so usare sia l’aspirapolvere che la lavatrice, e che non uso l’aspirapolvere per lavare i panni, e tanto meno la lavatrice per lavare la polvere. Certamente, su queste pagine si viene letti anche da personalità non ancora padrone nella gestione dei propri pensieri, e certamente, anche quelle hanno il diritto di capire. Verissimo, ma perché dovrei tenere delle lezioni che non mi hanno chiesto? Per farmi sentire più colto? Per farle sentire più ignoranti? Non, e – s – i – s – t – e!!!

Allora, se è vero che quelle personalità hanno il diritto di capire, è anche vero che hanno il dovere di chiedere di capire! Questo, libera me da ogni peccato d’orgoglio, e libera loro dalla paura di sé. Non mi pare poco!

afinedue