La vita è mobile. “Qual piuma al vento”?

Sì. Il Gigio non ha ancora accettato il fatto che la vita, è come la donna di una celebre romanza: mobile. Non “qual piuma al vento” come probabilmente teme (e forse da lì, il suo irrigidimento politico) ma per delle “regole”, che non tutti, e non in tutto, possiamo gestire. Non dovremmo mai dimenticare, che non siamo noi che facciamo la vita: è la vita che fa noi. Qualche volta mi domando, se, tutto considerato, la nostra cultura non gli sia bastone fra le ruote.

asterisco

Bortocalizzato!! Ne abbiamo perso un altro!! Con tutto il rispetto per il Professore!

fotina

Vedi che avevo ragione, Gigio?! Il “tetto” che mi hai mandato non si regge su nulla. Come al solito! Ti chiedo di prendere in considerazione un’ipotesi: a te i carciofini sott’olio fanno male!

afinedue