Santa Trinità: mistero, o capirla è un’ovvietà.

Vita, e stato di infiniti stati, della relazione di corrispondenza, fra tutti ed in tutti i suoi stati.

Natura

1atriangolo

Cultura                                                                         Spirito

.

Per tali stati, e per la sopraddetta affermazione, la vita è stato trinitario_unitario. Come passa, dal trinitario all’unitario? Naturalmente, mettendo i suoi stati in corrispondenza di vita, così, tanto più i suoi stati corrispondono, e tanto più, è unitaria. Ora, immaginate che il disegno dei principi della vita che ho messo sopra, prenda vita. Aspettate un attimo! Ci devo soffiar su! Fatto!

Mano a mano prende vita, (grazie al soffio dello Spirito per quanto riguarda la vita, e a quello del nostro per quanto riguarda la nostra) vedrete che il ricongiungimento dei suoi stati (tre) si incorporeranno al centro: luogo dell’Uno nello stato della vita del Principio, e luogo della trinitario_unitaria corrispondenza fra gli stati nel nostro principio.

1apunto

Se questa trinitario_unitaria immagine, è quella della nostra vita, questa, non può non essere, anche quella della vita che ha iniziato la nostra: differenza di stati a parte, naturalmente: Assoluto stato quello del Principio e stato di infiniti stati il nostro.

La vita che ha iniziato la nostra è quella che diciamo Immagine. La vita che perpetua quella dell’Immagine, è quella che diciamo a Sua Somiglianza. Da ciò ne consegue, che gli stati dell’Immagine sono supremi, mentre quelli della nostra vita, “sono quello che sono”, in ragione dello stato della corrispondenza fra Immagine e Somiglianza che riusciamo a vivere.

p.s. Qualche anima sarcastica potrebbe anche rilevare che per quanto ha soffiato, nulla si è mosso! A quella, rispondo: è nella tua mente che devi guardare, non, qui.

afinedue