I silenzi delle foglie.

Ci siamo chiesto molte volte cos’è un blogs per noi. Molte le risposte. Fra queste, una poco approfondita, a mio avviso, e cioè, blogs.it è il cielo che non abbiamo (o non abbiamo abbastanza) in terra. Dentro questo cielo, il nostro albero. Sotto questo cielo, le nostre foglie. Pabloz nota alberi secchi. Pabloz nota foglie cadute. Diversamente, noto similitudini con la ricerca di sentimento. Il sentimento fra blogger si stabilisce attraverso conferme; conferme, date dalla somma delle corrispondenze di pensiero. La dove non vi sono sufficienti corrispondenze, la linfa inizia a mancare alle foglie. Non per questo si staccano. Non per questo si seccano. Non per questo cadono. Solo, tacciono.

afinedue