E’ sucesso nel pomeriggio di ieri. Mi ero dimenticato di raccontarvela.

Vado a fare la solita biscottatura nel solito centro Sole Sicuro. Si fa per dire. Faccio, esco dalla cabina, vado alla cassa.
Mentre pago, la ragazza mi chiede: ma, lei, va in barca?
Gesù! Con mal contenuto terrore (non so nuotare) ho messo piede in una barca (un 30×30 centimetri) sul lago di Garda, a Bardolino. Girava il 1972/73.
Ve la raccomando, l’uscita da un porto mentre vedete venirvi incontro un gigantesco aliscafo che deve entrarvi, e voi non sapete assolutamente da che parte gira quello, e da che parte dovete girare voi per non finirci sotto!
No, gli rispondo!
Strano, mi dice, lei è da barca!
Ora, da cosa abbia ricavato quell’impressione, non ve lo saprei proprio dire.
Dall’affermazione della ragazza, però, io ne ho ricavato che non vediamo con i nostri occhi. Ora, vediamo con quelli della pubblicità.

afinedue