Temporalone, stasera. Sono nei pressi della Camera di Commercio. Trovo rifugio nel suo porticato. In un angolo del pavimento, due, dormono.

Sono Siri Lanka.
Ci sono abbandonati anche fra di loro.
Le cucine straripano di quegli operai: generici tutto fare, che, con un giro di qualche padella, vuaaaalà, dei cuochi pagati da lavapiatti!
Sono vicini.
Molto vicini.
Sembrano amanti dopo l’amore.
In verità, lo sono perché hanno una sola coperta.
Su di uno, gli si è quasi arrotolata attorno.
L’altro, è pressoché scoperto.
Anche Morfeo ha le sue preferenze.

afinedue