Non mi ricordo se le ho già messe sul blog. Sarà l’età?

La “spada” è l’arma che uccide i sogni alla vita.
La tossicodipendenza è il tocco che ferma i tuoi anni a quando li avevi.
La tossicodipendenza ripete all’infinito trenta denari di tradimento.
L’eroina sta agli eroi come una mattina se non ci sei.
Se hai bisogno di un nemico per sentirti amico povero quell’amico che non ti è nemico.
La violenza è estranea agli animali ma non quando si dicono persone.
Le mani che urlano fanno male al cuore.
La violenza è il braccio armato della miseria.

asterisco

Come l’Ignoranza, l’Intolleranza separa vita da vita.
L’Intolleranza verso se separa da noi stessi ciò che ci è proprio.
L’Intolleranza verso l’altro separa ciò che ci è prossimo del se altrui.
L’Intolleranza verso se uccide l’amore di se.
L’Intolleranza verso l’altro uccide l’amore dell’altro.
L’Intolleranza uccide l’amore fra se e l’altro.
L’Intolleranza uccide l’amore perchè uccide la comunione.
asterisco

Le affermazioni su l’intolleranza, prese alla lettera, hanno un risvolto che non mi piace per niente, in quanto rischiano, nonostante l’eccellenza nei propositi, di essere sentite come un carcere. All’epoca non me n’ero accorto, ma all’epoca tiravo la vita coi denti. Tutto potevo, allora, fuorchè lasciare la presa! In effetti, la dove una ricerca di comunione genera una reciproca intolleranza, la divisione può anche diventare questione di una sopravvivenza psichica, la dove non fisica e/o culturale. Come per le tossicodipendenze, allora, si tratta di operare per la riduzione del danno.

afinedue