Impatti in veneta verità.

afrontpostLa parola l’è come el vin. La fa sangue se genuina. L’imbriaga se l’è massa.

L’è senza grado se l’è vecia.

separabianca

El mondo perde la capa quando metà la core e metà la scapa

Quando proprio no la vol andare, smetila de frenare.

L’amor l’è la nostra caramela. I tempi ghe cambia la carta, ma la roba l’è sempre quela.

No ghe tocio che no tenta, la so feta de polenta.

La furbissia sta all’inteligensa, come la gianduia a la ciocolata.

Quando se ama, se pol de più de quelo che se sa.

El mistero nel piacere nasconde el cacio alle pere.

La vita le’ na fame, che aumenta magnando.

Solo i coioni, cresse comunque. 

In amore vinsse, chi par amore perde.

Quando piansemo, quel che no’ savemo lo sa la vita.

La paura trema quando no’ se trema.

La parola se distingue da le bale parché no l’è convensionale.

La libertà dei sensa principi se ciama solitudine.

La vita devente na gabia, solo quando te sari la porta.

Na serata e un bon contorno, scalda qualsiasi inverno.

La vita l’è come n’armaro. Te trovi quel che te ghe meti. Sperar che sia diverso, l’è solo tempo perso.

Chi tien sempre piena la testa, galo sarvel, o galo na sesta?

Quando te senti che la vita sta diventando dura, controla la misura.

La confidensa no la gà da scavalcare i recinti messi da l’intelligensa.

In giro el belo no manca, ma el vale, sel belo no ne manca. 

La giustissia le’ un piato che se gusta, quando nol scota la lengua.

Non savemo noare, quando sbagliemo mare.

El sesso l’è na braxa, che scalda el pajon ma no la casa.

La politica, l’è come che la dona che da distante la pare bona. Anca la pare come chel pomo, che tutte le volte tradisse l’omo.

Na verza no la pol dirse mejo de na rosa perché no la sponcia!

Ah, segnor! Sta sigareta! Sto ipnotico magheto che ne speta ad ogni tòco de ora, par darme na misura, de tranquillità. La vardo, sta pira strana, mentre la cala sino ai dèi. Pare che la te diga, t’amo, invesse, la scota solamente i pèi. Farne senza costaria solo un poco de pasiensa, ma, de piantarla lì no ghe coragio. Gnanca la fosse un fiol da metare in colegio.

afinetre

Ai tempi di poco successivi alla Eulalia Torricelli da Forlì, con el toni si intendeva la tuta da operaio.

Ritorno all’Indice precedente