Cortese Babilonia

Aridaglie! L’istituzione romana della chiesa cattolica italiana continua a valutare il Finocchio per come usa il sedere anziché per come usa la vita. A meravigliarmi, però, non è l’opinione di questa chiesa, ma quella dei Finocchi che nonostante tutto vogliono aderirvi. Cosa cerca questa gente in questa chiesa? Se cerca la Parola, è più che evidente che nel cattolicesimo romano la trova addomesticata per il solo senso eterosessuale della vita. Dunque, questo sempiterno senza Padre che è il Finocchio cattolico, cosa cerca nel boia della sua genitalità che è la presente forma del cattolicesimo? Cerca l’universalizzazione della sua condizione, per adesione all’universale struttura spirituale che dice di essere il cattolicesimo? Se la può sognare! Tanto più, perché l’istituzione ecclesiastica può sospettare, che i Finocchi che bussano alla sua porta cerchino una legittimazione sociale e politica oltre a quella religiosa. Per quanto mi riguarda, sono rientrato in me stesso, (anche spiritualmente), dopo esser andato fuori. Non è stato facile ma alla fine mi sono ritrovato bene. Quando diversamente, (succede), almeno non mal accompagnato! Quello che è andato bene per me, non è detto che non possa andar bene anche per altri, quindi, fuori da questo cattolicesimo, gente, “Fuori”!

nord