Non esiste il diritto all’amplesso…

ma, quanto possono sussistere due amori (e/o due amanti) se fra di loro è venuta meno la capacità di donare l’amplesso? Mi obiettano: bisogna vedere cosa intendi per sussistere. La intendo così. Fra i significati detti dai miei due spiriti guida (Devoto e Oli) ho scelto “sussistere = esser posto”.

Ebbene, se non ricevo e non concedo il dono dell’amplesso, o non sono posto nell’amore che l’altro m’ha concesso, o escludo l’amore dell’altro dal posto che gli ho concesso.

La chiesa parla di diritto – dovere. Non condivido gli amplessi comunque obbligati. C’è regola ma non vedo cuore.

Nel dono, invece, è il cuore che si mette a posto.

nord