Amicizia e virus

L’Amicizia nei Social (come nella vita) m’insinua un senso di capitalizzazione – possesso – vanità, che finisce con l’ossidare il dovere di una sincerità, che deve restare primaria. Onde  evitarmi questo pericolosissimo “virus” (l’opportunismo nella giustizia) ho deciso di attenermi ad una norma, tutto considerato ovvia:
io dico quello che penso e voi fate quello che volete.
Dove vi è unilaterale o reciproca sovrapposizione d’intenti, vi è separazione di rapporto: rapporto che proseguirà dove troverò permessa (e  permetterò) la reciproca sincerità: costi quello che deve costare.

linkbianco