Nel cammino

Della quasi totalità degli scritti, e cominciando da un’epoca che non credo di aver ancora finito, non sapevo neanch’io cosa stavo pensando mentre scrivevo. Anche perché, quando scrivo, nella mente ho solo silenzio. Giunsi anche a domandarmi se c’ero ancora con la testa. Sia pure non sempre, mi capita di chiedermelo anche adesso. Non sempre, perché dagli oggi e dagli domani, un qualcosa avrò pur imparato.
.
Nei percorsi
In quelli dell’autore
Nell’amicizia
Quando non sentiamo i suoi principi
Facendomi dire chi sono
Pazientando
Se sembro quello che non sono
Ascoltando lungo la strada
Le domande della vita
Chiedendomi cos’è, di chi è, e dov’è la verità
Constatando che la nostra vita è fatta a scale
Dicendo che la Trinità non è un mistero
Su di me accidentando
Per il mio stile di scrittura
Per quello dei commenti
Mandando in pensione il “Virgilio”

linkbianco