Din, don! Novità del giorno

girafinpagtavolozza
ALLA CORTESE ATTENZIONE ASSISTENTI SOCIALI
.
del Comune di Verona e a quanti sono ufficialmente e ufficiosamente delegati alla Distribuzione Pasti
Buon giorno, signora: sono Gazzabin
Da anni, lo spezzatino che ricevo dai Pasti è dignitoso: qualche volta, di più. Oggi, invece (30/10 c.m.) l’ho trovato inqualificabile, vuoi per la quantità (di peso e di sostanza perché mescolato alla polenta) o vuoi per la polenta stessa: praticamente cruda! E’ successo anche con altri piatti! Chi l’ha fatta dovrebbe vergognarsi! Certamente non è stato legittimato dai dediti al controllo (non so se ci siano) ma certamente si è sentito autorizzato da ben scarsa capacità (non so se generale o se contestuale) oppure da una fretta comunque motivata. E’ pregato di risolverla non pesando sulle mie spalle!
Una polenta di tal fatta la servivo (ancora nel 69 a Merano) a una certa Mirka: cagna di razza pastore! Mi rifiuto a credere che per gli Anziani una polenta valga l’altra, ma questo è successo! Divido il pasto che mi si porta in pranzo e cena. Il che vuol dire, che ho compensato le evidenti carenze del primo pasto con un panino bagnato nell’olio di semi! A proposito di pane! Serenamente mi meraviglio che ancora non si sia strozzato nessun Anziano. Messo in bocca, infatti, il pane mescolato con la saliva diventa una poltiglia che si attacca al palato (o come nel mio caso, alla dentiera) e/o si ferma in gola! ! Mi si creda: per mandarla giù, bisogna correre al rubinetto dell’acqua! Con il pane di diverso acquisto non mi succede!
Con l’occasione le rendo noto che recenti analisi hanno rivelato, nella testa, la presenza di due tumori: al momento benigni! Sono accidenti che possono procurarmi un’emorragia celebrale: della serie, quando capita capita. Ovviamente, il punto del discorso non è questo: il punto è che di tutto necessito fuorché dover subire degli inutili stress emozionali! Non per ultimo, anche il cuore mi fa quello che gli pare, non, quello che deve. Per quello che gli pare, mi lascia ben poco fiato. Avendolo, sarei andato personalmente alla Distribuzione Pasti con quanto ricevuto. Mi vedo costretto, invece, a mandare al foto a questo Centro. Avrei voluto farla con un mezzo migliore del telefonino. Nonostante ciò, anche con quello si vedono i granuli nella polenta quando non è doverosamente cotta!
Capisco bene che nell’Assistenza Anziani non sempre sia possibile la totalità di quanto si deve, tuttavia, faccio fatica a pensare che quanto si deve venga escluso dalla cottura di una misera polenta! La lascio con i miei saluti.

spezzatino