E altre storie

manofronte
Della quasi totalità degli scritti, e cominciando da un’epoca che non credo di aver ancora finito, non sapevo neanch’io cosa stavo pensando mentre scrivevo. Anche perché, quando scrivo, nella mente ho solo silenzio. Giunsi anche a domandarmi se c’ero ancora con la testa. Sia pure non sempre, mi capita di chiedermelo anche adesso. Non sempre, perché dagli oggi e dagli domani, un qualcosa avrò pure imparato!
LA VITA
NEL MIO CAMMINO
TEMPI E RICORDI
SANS TOIT NI LOI
LA FAMIGLIA
LA PAROLA
LA “VOCE” SULLA MIA STRADA
POESIA O ANIMA MIA
GAYENNA: MEMORIE DI UN TARDO ADOLESCENTE.
I FIORI SOVRANI
LE FAVOLE
IMPATTI DI VERITA’
LA DRITA: CONSIGLIERA PREFERITA.
EL TONI
CARO FUTURO
IL ROMBO ROSSO
CONFESSIONI